statistiche sito web
Sunday Radio - Lucera 97.5 fm  
SundayRadio
Roshe Run 2015, Nike Air Max 90 2015, Air Jordan 2015
News - sundayradio Lucera
   ATTUALITÀ
   BLOG
   CITTÀ
   CRONACHE
   CULTURA E SPETTACOLI
   LUCERA CALCIO
   MICROFONO APERTO
   PERSONE
   POLITICA
   PREAPPENNINO
   SECONDO NOI
   SINDACATI
   SPORT
 
Musica
   NOVITA' DISCOGRAFICHE
   GLI IMPERDIBILI
 
Scrivi a sundaradio Lucera Sundayradio, la radio di Lucera
Amici di sundayradio
   
LUCERA SPORT BLOG
 
Link utili
    VIABILITA'
    OROSCOPO
    METEO
 
   
UNA PARTITA DI CALCIO TRA PADRI DETENUTI PER I DIRITTI DEI FIGLI
 
Mogli, figli e genitori sugli spalti per la partita dei detenuti padri. Il valore delle iniziative solidali nella lettera di Giuseppe e la commozione dei genitori ristretti; tra loro qualcuno ha stretto per la prima volta tra le braccia il figlio neonato.

“Oggi ci avete donato un regalo anticipato del Santo Natale, dandoci la possibilità di abbracciare i nostri figli. La famiglia nel nostro percorso riabilitativo è molto importante, in quanto rappresenta l’unica fonte di amore e coraggio per andare avanti, capire i nostri errori e modificarci per il bene dei nostri figli”.

Ha commosso, ad inizio manifestazione nel carcere di Foggia, la lettera che Giuseppe ha voluto leggere ai presenti: gli altri detenuti, le famiglie, gli operatori del carcere e i volontari. Massiccia la partecipazione, il 5 dicembre scorso, per la “partita del cuore” dietro le sbarre, pensata a conclusione del torneo “Sportiva…mente”, che ha visto coinvolte le sezioni di media sicurezza dell’Istituto di Pena foggiano.

L’iniziativa è rientrata nel progetto “La partita con papà”, la giornata di calcio dei padri detenuti coi loro figli, organizzata in tutta Italia in carcere da Bambinisenzasbarre, con il sostegno del Ministero di Giustizia-Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria. Un’iniziativa unica in Europa, per sensibilizzare le istituzioni, i media e l’opinione pubblica sulla situazione dei 100mila bambini in Italia (2.1 milioni in Europa) che vivono la separazione dal proprio genitore detenuto e che offre loro un momento speciale d’incontro.

Nell’Istituto foggiano la partita è stata organizzata da Luigi Talienti, in collaborazione con CSV Foggia, il Centro di Servizio al Volontariato, CPIA1 e ACSI, l’associazione degli arbitri. “Essere genitori in carcere non è facile – ha ribadito Talienti - per questo è importante pensare a percorsi di sostegno e a come implementare strategie utili a mantenere il rapporto con i figli”.

L’organizzazione della partita del cuore ha visto anche la collaborazione sinergica della Direzione della Casa Circondariale, dell’Area Trattamentale e del Corpo di polizia penitenziaria, a cui i detenuti e le famiglie hanno voluto dedicare un lungo applauso “per la pazienza e la disponibilità”.

“I diritti dei grandi iniziano dai diritti dei bambini” la frase scritta, blu su giallo, sulle maglie indossate dai detenuti padri. “Dove c’è un papà detenuto c’è un figlio che soffre, alleviamo insieme le sue sofferenze. Si tratta di poche ore che rappresentano tanto, davvero tanto”, la conclusione della lettera di Giuseppe. Tanti i sorrisi e gli applausi da parte degli altri padri, che hanno potuto riabbracciare i propri cari e, in particolar modo, da parte di Leonardo, che durante la partita del cuore ha potuto stringere tra le braccia, per la prima volta, il suo bambino appena nato.


Sunday Radio on Facebook
Un momento della partita
  POLITICA - Risultati elezioni ...  
  SOCIALE - Lo scrittore Maurizi...  
  SOCIALE - Una mano per la scuo...  
  EVENTI - Thinkers Art Festival...  
  EVENTI - A Ischitella, il IV R...  
  SOCIALE - Campi scuola di Prot...  
  CONCERTI - Si è concluso il Fe...  
  SOCIALE - Protezione civile, u...  
  CONCERTI - Festival Apuliae, e...  
  SOCIALE - Tornano i campi di l...  
     
http://www.medicisenzafrontiere.it http://www.wwf.it/
 
    SundayRadio Lucera    
 
Powered by Sunday Radio - Lucera FG - IT - Tutti i diritti riservati