statistiche sito web
Sunday Radio - Lucera 97.5 fm  
SundayRadio
Roshe Run 2015, Nike Air Max 90 2015, Air Jordan 2015
News - sundayradio Lucera
   ATTUALITÀ
   BLOG
   CITTÀ
   CRONACHE
   CULTURA E SPETTACOLI
   LUCERA CALCIO
   MICROFONO APERTO
   PERSONE
   POLITICA
   PREAPPENNINO
   SECONDO NOI
   SINDACATI
   SPORT
 
Musica
   NOVITA' DISCOGRAFICHE
   GLI IMPERDIBILI
 
Scrivi a sundaradio Lucera Sundayradio, la radio di Lucera
Amici di sundayradio
   
LUCERA SPORT BLOG
 
Link utili
    VIABILITA'
    OROSCOPO
    METEO
 
   
LO SPORT LUCERA PERDE ANCORA E LASCIA LA TESTA DELLA CLASSIFICA
 
Lo Sport Lucera perde l'imbattibilità casalinga per mano di un San Giovanni Rotondo sornione e pratico, che ha saputo sfruttare i punti deboli dei biancocelesti, scesi in campo in formazione rimaneggiata, a causa di infortuni e squalifiche. Una sconfitta, la seconda di fila, che brucia molto e nella quale, forse, nessuno nel club presieduto da Dell'Aquila, a cominciare da Mendolicchio, pensava si potesse incappare. Una battuta d'arresto che, probabilmente, indurrà la Società a compiere il sacrificio necessario per rinforzare la rosa, nella finestra di mercato che si apre a dicembre.

Mendolicchio porta l'acciaccato Paolo Pellegrino in panchina; si affida ai diciassettenni della juniores e mette al centro dell'attacco il rientrante Savino - che punta non è - ristabilitosi dopo il grave infortunio occorsogli lo scorso anno. Il San Giovanni Rotondo, invece, è giunto al comunale con una panchina di soli tre giocatori, secondo portiere compreso. L'inizio dei padroni di casa è confortante; ma, al 4', a Danese, solissimo, manca la freddezza per marcare il vantaggio su un preciso cross da sinistra di Savino. La palla centra il palo. Nel primo quarto d'ora, l'azione dello Sport Lucera è intensa, tuttavia, assai imprecisa; gli ospiti si difendono con ordine, raddoppiano le marcature e serrano gli spazi. Una situazione, col passare dei minuti, logorante proprio per lo Sport Lucera che perde smalto e si rivede con una certa pericolosità solo al 32', quando il giovane Wissem, davanti al portiere, praticamente, passa la palla all'estremo ospite, che ringrazia.
Il San Giovanni Rotondo capisce che può osare e si fa più intraprendente. Al 39', affondo veloce di Cappucci, il quale, benché disturbato dal ripiego di Favulli, sfiora l'incrocio alla sinistra di Moffa.
I garganici passano in vantaggio, al 41', con un tiro a botta sicura, entro l'area, di Perna, a conclusione di un'azione confusa.

Lo Sport Lucera inizia la ripresa con maggiore determinazione; si riversa nella metà campo avversaria, alla ricerca del goal. Al 6', Savino tenta dal limite, però Delli Muti non si fa sorprendere e para. Al 12', Danese è lesto sulla corsia di destra; buono è il suo cross basso che Savino devia verso la porta e Delli Muti mette in angolo. La fiammata dei ragazzi in casacca biancoceleste si esaurisce presto; il San Giovanni Rotondo è reattivo e pronto alla ripartenza. Al 20', Scirpoli fugge sulla sinistra e impegna Moffa, che blocca.
Mendolicchio decide, così, di rischiare Paolo Pellegrino, che entra al posto di Secka. L'ingresso del bomber aggiunge vigore all'azione biancoceleste. Al 21', Savino mette in mezzo da fondo campo; Pellegrino calcia fuori. L'attaccante, al 22', tenta da lontano, l'estremo ospite non trattiene e nessuno ne approfitta. Lo Sport Lucera insiste, è il suo momento migliore; al 26', un colpo di testa corto di D'Angelo, entrato al posto di Savino, mette i brividi a Delli Muti, che sventa la minaccia.
La rete dell'agognato pareggio, vista la pressione, giunge al 28', quando Pellegrino, al temine di un'azione ariosa, piazza nell'angolo un preciso diagonale.
La giornata è crudele; infatti, la gioia di squadra, panchina e tifosi di casa dura solo pochi secondi. Alla ripresa del gioco, i giocatori della città di Padre Pio sorprendono tutti, al 29', con un tiro di Cappucci di cui la difesa, praticamente, non si accorge; e non se ne accorge neanche Moffa, scavalcato. Un vero kappao che taglia le gambe allo Sport Lucera, capace, nei minuti seguenti, solo di tentativi velleitari e senza lucidità.
Il San Giovanni Rotondo chiude il confronto in dieci per l'espulsione, al 40', di Scirpoli per doppia ammonizione.

Con la sconfitta odierna, lo Sport Lucera saluta la testa della classifica; nuovo solitario capolista è, ora, il Real Foggia, prossimo avversario, in trasferta, dopo il turno di riposo, domenica 10 dicembre.

LUCERA Moffa, Conforte (42'st, Mantuano) Carità, D'Emilio, Bortone, Favulli, Danese (32st, D'Aries) Secka (20'st, Pellegrino P.), Savino (23'st, D'Angelo), Pontone, Wissem. All. Mendolicchio. A disp. Guglielmetti, Giordano, D'Emilio.

Reti: Perna, 41'pt; Pellegrino P., 28'st; Cappucci, 29'st.

Campionato di Seconda Categoria, girone A, VIII giornata

Risultati
Puglia Sport Altamura – Foggia Incedit 1-1
Real Foggia – Salvemini Manfredonia 3-2
Real Sannicandro – Calcio Palo 2-1
Sport Lucera – San Giovanni R. 1-2
Troia – Academy Sannnicandro 3-1
Vieste – Carpino Calcio 0-1
Riposo: Gioventù Calcio Cerignola

Classifica
Real Foggia 16
Sport Lucera 15
Foggia Incedit 14
Salvemini Manfredonia 13
Gioventù Calcio Cerignola 13
Real Sannicandro 11
Calcio Palo 11
San Giovanni Rotondo 10
Academy Sannicandro 10
Puglia Sport Altamura 7
Carpino Calcio 7
Troia 5
Vieste 4


Sunday Radio on Facebook
Le squadre prima del fischio di inizio
  POLITICA - Risultati elezioni ...  
  SOCIALE - Lo scrittore Maurizi...  
  SOCIALE - Una mano per la scuo...  
  EVENTI - Thinkers Art Festival...  
  EVENTI - A Ischitella, il IV R...  
  SOCIALE - Campi scuola di Prot...  
  CONCERTI - Si è concluso il Fe...  
  SOCIALE - Protezione civile, u...  
  CONCERTI - Festival Apuliae, e...  
  SOCIALE - Tornano i campi di l...  
     
http://www.medicisenzafrontiere.it http://www.wwf.it/
 
    SundayRadio Lucera    
 
Powered by Sunday Radio - Lucera FG - IT - Tutti i diritti riservati