statistiche sito web
Sunday Radio - Lucera 97.5 fm  
SundayRadio
Roshe Run 2015, Nike Air Max 90 2015, Air Jordan 2015
News - sundayradio Lucera
   ATTUALITÀ
   BLOG
   CITTÀ
   CRONACHE
   CULTURA E SPETTACOLI
   LUCERA CALCIO
   MICROFONO APERTO
   PERSONE
   POLITICA
   PREAPPENNINO
   SECONDO NOI
   SINDACATI
   SPORT
 
Musica
   NOVITA' DISCOGRAFICHE
   GLI IMPERDIBILI
 
Scrivi a sundaradio Lucera Sundayradio, la radio di Lucera
Amici di sundayradio
   
LUCERA SPORT BLOG
 
Link utili
    VIABILITA'
    OROSCOPO
    METEO
 
   
LUCERA - LA PROTESTA PER IL CASTELLO, SI SVEGLIA IL MINISTERO
 
Un incontro da tenersi il 21 agosto, a Foggia. Quel giorno, si comincerà a discutere di cosa sarà necessario fare per conservare la Fortezza svevo-angioina di Lucera.
Il sindaco, Antonio Tutolo e coloro che hanno partecipato alla protesta - iniziata due giorni fa con l'incatenamento alle travature metalliche che da decenni puntellano il tratto di muro di cinta a rischio crollo, e sciopero della fame - sono tornati a casa.

E' stato lo stesso primo cittadino ad annunciare la novità, nel pomeriggio di ieri, su facebook:
"Dopo diverse telefonate intercorse con la soprintendente ai Beni Archeologici e Culturali, dottoressa Simonetta Bonomi, e il prof. Giuliano Volpe, presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali, ci è stata comunicata la volontà di incontrarci al fine di programmare gli interventi non più derogabili alla Fortezza di Lucera. L'incontro avrà luogo il 21 agosto".

La Bonomi in una mail ha scritto testualmente:
"Carissimi, vi propongo di incontrarci lunedì 21 agosto nel mio ufficio a Foggia per discutere approfonditamente delle possibili soluzioni al problema della progettazione e del finanziamento degli ormai inderogabili interventi conservativi al Castello di Lucera".

Ma, anche il prof. Giuliano Volpe ha comunicato qualcosa di importante:
"Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo comunica che, su impulso del Ministro Dario Franceschini, sono stati avviati i necessari passaggi istituzionali affinché tutti i soggetti coinvolti nella tutela e nella gestione del Castello di Lucera possano incontrarsi nei primi giorni di settembre e verificare, nel rispetto delle specifiche competenze, tutte le soluzioni possibili per garantire la messa in sicurezza del monumento".

E' certamente un buon risultato, un primo passo, speriamo, verso qualcosa di concreto.
La battaglia, che dovrebbe essere di tutta la comunità lucerina, non è conclusa, tutt'altro. Bisogna continuare ad essere tenaci e non mollare la presa.
La salvaguardia della Fortezza svevo-angioina è una questione estremamente seria, in definitiva, strettamente collegata al giudizio che le future generazioni esprimeranno su coloro che, prima di loro, nella vicenda cittadina si siano trovati nella condizione di poter assumere, o non assumere, decisioni sul destino del territorio.

Ora, però, Sindaco, faccia in modo che le indecorose erbacce presenti lungo tutto lo sviluppo della cinta muraria vengano rimosse. Il Comune, proprietario della Fortezza più estesa d'Europa, come è stato più volte ribadito nelle ultime ore, non può accollarsi l'onere economico che comportano gli interventi conservativi di cui ha bisogno il monumento, ma ordinare una pulizia per far sparire quanto deturpa un luogo così solenne è il minimo che un amministratore coscienzioso possa fare.
Ci contiamo.


Sunday Radio on Facebook
Antonio Tutolo, al telefono, e coloro che lo hanno affiancato nella protesta
  POLITICA - Risultati elezioni ...  
  SOCIALE - Lo scrittore Maurizi...  
  SOCIALE - Una mano per la scuo...  
  EVENTI - Thinkers Art Festival...  
  EVENTI - A Ischitella, il IV R...  
  SOCIALE - Campi scuola di Prot...  
  CONCERTI - Si è concluso il Fe...  
  SOCIALE - Protezione civile, u...  
  CONCERTI - Festival Apuliae, e...  
  SOCIALE - Tornano i campi di l...  
     
http://www.medicisenzafrontiere.it http://www.wwf.it/
 
    SundayRadio Lucera    
 
Powered by Sunday Radio - Lucera FG - IT - Tutti i diritti riservati